I legislatori fanno saltare il nuovo mandato del coronavirus di Biden costringendo i datori di lavoro a richiedere vaccinazioni o test

I membri repubblicani del Congresso e dei governatori statali sono rimasti sconvolti dalle notizie di giovedì che il presidente Joe Biden costringerà i datori di lavoro con più di 100 lavoratori a richiedere vaccinazioni da coronavirus o testare i dipendenti settimanalmente, giurando di bloccare la nuova politica e definendola incostituzionale.
Il mandato, che dovrebbe interessare fino a 100 milioni di americani in una serie di posti di lavoro, compresa l’assistenza sanitaria, ha un impatto diretto sul settore privato.
” Questo è assolutamente incostituzionale”, ha scritto il Rep. Thomas Massie, R-Ky, in un tweet, allegando un link alle notizie.

“I mandati non sono la risposta,” Rep. Neal Dunn, R-Fla., ha detto in risposta. “Ottenere il vaccino dovrebbe essere a voi e il vostro medico-non il governo federale.”

Lascia un commento