L’alimentazione elettrica del Libano ripristinata dopo che la nazione è precipitata in 24 ore di oscurità

L “alimentazione è stata ripristinata in Libano dopo un” interruzione a livello nazionale ha visto il paese immerso nel buio per 24 ore il Sabato.
La rete nazionale si è chiusa completamente quando le due più grandi centrali elettriche della nazione, le centrali Zahrani e Deir Ammar, si sono fermate dopo aver esaurito il carburante.
Il blackout ha lasciato milioni di persone nell’oscurità quasi totale, accumulando ulteriore miseria su una popolazione già alle prese con la disoccupazione e la fame causate dall’aumento dei prezzi e dalla crisi finanziaria.

Lascia un commento