Pastore canadese incarcerato per aver violato i regolamenti COVID, rifiutando di dire alla corte che avrebbe smesso di servizi

Un pastore della zona di Edmonton che ha ripetutamente rotto le restrizioni COVID-19 per tenere i servizi è stato gettato in prigione.
Un giudice ha gettato James Coates, di Spruce Grove, nella baraccopoli dopo aver rifiutato due volte di dire alla corte che avrebbe fermato i suoi servizi.
“Domenica, febbraio. 14, l ” RCMP, con AHS, frequentato la Chiesa GraceLife per valutare la conformità in relazione alle condizioni rilasciate al Pastore febbraio. 7. Le osservazioni sono state fatte che James Coates non era conforme alle sue condizioni di rilascio impegno, e la chiesa non era in conformità con l” ordine di salute pubblica, ” ha detto RCMP in un comunicato.

“Il febbraio. 16, James Coates si è trasformato nel distaccamento di Parkland. È stato accusato in violazione della legge sulla salute pubblica (x2) e accusato di non aver rispettato una condizione della sua Impresa, ai sensi del codice penale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *